• Che ne dite, parliamo di Profilazione Clienti?

    1 – Costruire un file con Excel, senza aspettare di avere un Crm.
    2 – Definire i criteri di profilazione: anche solo mettendo insieme i fatturati degli ultimi tre anni per Cliente, potrete avere interessanti riscontri.
    3 – Decidere quali azioni mettere in campo per recuperare, sviluppare o fidelizzare i Clienti.

    1 – Impostare la profilazione e non gestirla nel tempo. I dati vanno aggiornati.
    2 – Lavorare solo sui Clienti attivi, cioè quelli che stanno comprando ora. La vostra storia relazionale con i Clienti è un patrimonio, non sprecatelo.
    3 – Limitarsi all’analisi del fatturato. I criteri possono essere molti: fatevi delle domande. Ma se le domande non vengono, contattatemi! i.bellini@sinergongroup.com.

    Continua a Leggere...
    Potrebbe interessarti anche
  • La fortuna non esiste: c’è chi sa cogliere l’attimo e chi no.

    1 – Togliersi il paraocchi. Spesso le occasioni ci passano davanti, ma non ce ne accorgiamo, perché troppo indaffarati nel quotidiano.
    2 – Sviluppare le relazioni. Ampliare la rete di conoscenze vuol dire moltiplicare le occasioni.
    3 – Circondarsi di persone capaci, dinamiche, veloci nel tirare in porta quando passiamo loro la palla!

    1 – Rimanere troppo “dentro”: ai problemi, alle cose da fare, all’azienda.
    2 – Temere il successo. Nessuno ti obbliga, devi volerlo.
    3 – Pensare e ripensare e analizzare e aspettare e rivedere e rimandare e ripensare … Loop!

    Continua a Leggere...