• La lotta infinita fra Commerciale e Produzione: questione genetica o storico conflitto?

    1 – Coinvolgere le Funzioni aziendali che hanno meno contatto diretto con la clientela in tavoli (leggi riunioni) di coordinamento commerciale quando si discute delle esigenze del Cliente.
    2 – Organizzare con regolarità incontri fra l’Area Commerciale e l’Area Produzione per trovare insieme la soluzione per soddisfare il Cliente.
    3 – E’ buona cosa che i Commerciali conoscano il funzionamento del processo produttivo, le esigenze di pianificazione e le criticità principali, fin dalla loro entrata in azienda.

    1 – Ignorare che questa criticità esista e abituarsi ai battibecchi quotidiani.
    2 – Lasciare le singole Funzioni aziendali nella convinzione di essere una più importante dell’altra: sradicare questa convinzione è compito esclusivo dell’Imprenditore!
    3 – Pensare che le riunioni di coordinamento siano tempo perso. Sono in verità l’unico modo per rafforzare questi messaggi e per abituarsi a trovare soluzioni condivise, con un unico criterio di riferimento: il Cliente prima di tutto, senza tralasciare l’efficienza.

    Continua a Leggere...
  • La Gestione delle Risorse Umane: la grande assente.

    1 – Dedicare tempo a capire chi sono i tuoi Collaboratori: conosci le loro esperienze precedenti? Sai a cosa aspirano? Hai mai verificato se hanno altre competenze oltre a quelle utilizzate abitualmente in azienda? Che caratteristiche personali hanno?
    2 – Dare spazio a chi vuole crescere: pianificare i percorsi di carriera.
    3 – Fare attenzione ai tempi di uscita dei Collaboratori strategici, i depositari della gran parte del know how aziendale (ce n’è sempre almeno uno in ogni azienda e quando se ne va, son dolori).

    1 – Lasciare la Gestione del Personale al caso ovvero limitarsi a reagire a ciò che accade.
    2 – Ignorare i segnali che in genere i Collaboratori lanciano: sia che si decida di coglierli (i segnali), sia che si decida di lasciarli andare (i Collaboratori) meglio agire per tempo.
    3 – Spostare le Persone come fossero pedine, senza tenere conto delle loro reali capacità e aspirazioni: non sempre le promozioni sono ben accette, soprattutto quando un Collaboratore passa da un ruolo esecutivo ad un ruolo di coordinamento.

    Continua a Leggere...
    Potrebbe interessarti anche